Mutuo Nautico, Cos’è e Come Funziona il finanziamento per le imbarcazioni



Il mutuo nautico e un prestito finalizzato molto simile a quello per l’acquisto di un’automobile, con la sola differenza proprio del mezzo che si intende acquistare, questo serve per l’acquisto di un’imbarcazione, l’altro per quello di una vettura.

 

Quali imbarcazioni possono essere acquistate tramite un mutuo nautico

Con il mutuo nautico è possibile acquistare un’imbarcazione sia nuova che usata, sia a motore che a vela anche se ci sono alcune limitazioni fissate dagli istituti di credito. Ad esempio per le imbarcazioni usate le società finanziarie preposte all’erogazione del mutuo fissano un limite di anzianità, infatti l’imbarcazione non dovrà essere più vecchia di 8 anni, quindi se l’imbarcazione che si desidera acquistare è stata immatricolata più di tale termine è molto difficile vedersi erogato il mutuo nautico.

Essendo come detto un prestito finalizzato all’acquisto di un’unità navale, prima di vedersi erogata la somma del mutuo, l’imbarcazione subirà la perizia di un perito navale, che andrà a verificare le condizioni e stimerà il valore della stessa. In base al valore stimato dal perito verrà erogata la somma massima del mutuo.

Per il resto i passaggi da seguire sono gli stessi di un qualsiasi altro prestito e cioè, il cliente dovrà rimborsare la somma tramite il pagamento di rate mensili, le quali comprenderanno sia il capitale erogato sia gli interessi che andranno a maturare, questi al momento della stipula del contratto potranno essere scelti su tasso fisso o variabile.

 

Dove Richiedere un Mutuo Nautico

Come tutti i mutui anche quello navale potrà essere richiesto o tramite una finanziaria o rivolgendosi ad un istituto bancario, che spesso grazie a delle promozioni erogano mutui per l’acquisto di qualsiasi bene. In alternativa vi si potrà rivolgere ai leasing del settore nautico anche se questa soluzione per chi non è proprio del settore può risultare complicata da trovare, quindi è consigliabile o rivolgersi a qualche circolo nautico per avere maggiori informazioni o consultare siti specializzati su internet.

 

Cosa occorre per poter richiedere il mutuo

le società di leasing navale sono strutturate allo stesso modo delle classiche società finanziarie, quindi per presentare la domanda di mutuo servirà munirsi dei propri dati anagrafici e di tutta la documentazione necessaria, più logicamente un documento reddituale.

Il documento reddituale da presentare può essere la busta paga per i lavoratori dipendenti, il modello unico per i lavoratori autonomi ed il cedolino della pensione per i pensionati.

Chi non è in possesso di un documento di reddito continuativo potrà accedere al mutuo solo in presenza di un garante o dando in garanzia un bene immobile di cui sia l’intestatario. Molte persone sono terrorizzate alla sola idea di dare in garanzia la propria casa, ma va chiarito che se il mutuo verrà estinto con regolarità non vi sarà alcun tipo di problema, nessuno potrà pignorare la vostra abitazione.

 

Conclusioni

Come spiegato quindi, il mutuo navale è molto simile al finanziamento per l’acquisto di un’auto, si tratta infatti di un mutuo finalizzato. La differenza sta che l’imbarcazione verrà sottoposta a perizia prima di erogare la somma, che sarà pari o inferiore al valore della stessa.