Preventivo Prestiti Personali



Oggi, grazie alla presenza nel web di diversi siti dei maggiori istituti di credito italiani, richiedere dei preventivi di prestiti online è molto facile e molto veloce.

Così si ha la possibilità, con una semplice richiesta, di ricevere diversi preventivi da poter confrontare comodamente a casa propria.

In questo modo si risparmia molto tempo, si evita lo stress del caos cittadino e con molta calma si può confrontare e capire meglio la proposta più conveniente.

L’inconveniente è che il preventivo prestito, si compone di così tante voci che spesso è difficile capire quale sia il prestito più vantaggioso e quali siano le tipologie di prestiti più adatte alle nostre esigenze.

Preventivi gratuiti vengono forniti anche da istituti a partecipazione sia pubblica che privata come ad esempio Poste spa e tra i suoi prodotti più in auge troviamo banco posta ovvero il preventivo prestito banco posta online.

Tra quest’ultimi differenziamo le finanziarie che hanno capitale proprio con quelle che fanno da intermediarie, in quanto non avendo risorse finanziarie utilizzano quelle di altre, di conseguenza i loro preventivi saranno più costosi a causa della percentuale che spetta loro per il servizio d’intermediazione.

 

Prestiti Personali

I prestiti personali rientrano in quella tipologia di finanziamenti cosiddetti a rate non finalizzati, vale a dire che chi li richiede può utilizzarli come meglio crede e quindi per qualsiasi scopo.

I finanziamenti rappresentano oggi la tipologia di prestito più richiesta, sia perché non richiedono garanzie reali, sia perché sono più semplici e snelli da un punto di vista burocratico e sia per la celerità nella concessione della somma richiesta rispetto ad altri tipo di finanziamento. Tra quelli più gettonati troviamo i prestiti personali di Poste Italiane, il gruppo postale ha, da diversi anni, messo a disposizione dei propri clienti diversi servizi finanziari e tra questi il prestito BancoPosta è tra i finanziamenti più richiesti in Italia.

I prestiti personali prevedono l’elargizione di una somma ben definita di denaro ad un tasso fisso di interesse, rimborsabile secondo un piano di ammortamento a rate costanti.

Per questa gamma di finanziamento di solito non è richiesta nessuna garanzia reale (cioè pegno o ipoteca su beni di proprietà del richiedente), ma generalmente viene richiesta la firma di un coobbligato o terzo garante che garantisce il pagamento del debito, in caso d’insolvenza del debitore, oppure le assicurazioni sul credito, come le polizza vita, oppure l’autorizzazione a cedere una parte dello stipendio, la cosiddetta cessione del quinto.

Per legge un contratto di prestito personale deve avere i seguenti contenuti:

  • il tasso di interesse applicato, nonché ogni altro onere applicato oltre il tasso d’interesse;
  • l’ammontare e le modalità del finanziamento;
  • il numero, gli importi e la scadenza delle singole rate (TAEG applicato ed eventuali modifiche);
  • l’importo e la causale degli oneri che sono esclusi dal calcolo del TAEG;
  • eventuali garanzie richieste; coperture assicurative richieste, ecc.

I Prestiti Personali possono essere saldati anche prima della scadenza concordata.